Never mind the bee stings

Please keep me in mind

Posted in Solo canzonette by matteb83 on 1 dicembre 2011

Morrissey compare in tv con una backing band di sbarbi quasi-metallari e presenta una nuova canzona che – tolti i chitarroni – potrebbe anche non essere male. Ma resta la voglia, comunque, di rifugiarsi nei vecchi Smiths, con la scia infinita di cover e tributi che da anni immemori li insegue.

Proprio quando inkiostro segnala una improbabile, ma in fin dei conti riuscita, versione di Reel around the fountain ad opera di Scott Weiland, anche Sara Lov – già metà dei Devics e protagonista da qualche anno di una carriera solista lieve e impeccabile – si dedica ai quattro di Manchester. La sua Well I wonder (la si ascolta dalla pagina Facebook della cantante) è scarna e scintillante, capace di domare ogni esuberanza per ricondurre il tutto a una dimensione familiare, domestica. Uscirà tra non molto, parte del disco tributo Please, please please; lo pubblica la American Laundromat Records, e in scaletta ci sono nomi più che interessanti: The Wedding Presente, Telekinesis, Doug Martsch (Built To Spill), Katy Goodman (Vivian Girls e La Sera). E non potevano mancare, chiaramente, i Girl in a Coma.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...