Never mind the bee stings

Once upon a web

Posted in Effetti speciali, Gli internets by matteb83 on 12 dicembre 2011

Nonostante sia un concetto ormai ripetuto ed evidenziato al punto da divenire quasi un luogo comune, non smette di meravigliare quanto il progresso della tecnologia abbia dilatato la percezione dello scorrere del tempo. Il web, in particolare, si trasforma in modo tanto rapido da aver ormai accumulato cambiamenti tecnologici, piattaforme, nuove versioni e innovazioni sufficienti a generare una storia compiuta, scandita da immagini definite. Immagini che sono nostri ricordi, e che testimoniano la schizofrenia temporal-mediatica avviata con le cosiddette nuove tecnologie. Da un lato il tempo in giorni, mesi, anni di noi umani, dall’altro quello in nanosecondi dei processori sempre più micro.

La net-artist Olia Lialina e il suo collega Dragan Espenschied svelano questa schizofremia con Once Upon: tre tra le più popolari risorse web attuali (Google+, YouTube, Facebook) ricreate “with technology and spirit of late 1997, according to our memories”. Come vedere grattacieli costruiti nell’età del ferro.

E c’è quasi da commuoversi, leggendo la nota tecnica:

Best viewed with Netscape Navigator 4.03 and a screen resolution of 1024×768 pixels, running under Windows 95. We recommend using a Virtual Machine or appropriate hardware, connected to a CRT monitor. If such an environment unachievable, it should be possible to experience the piece with any browser that still supports HTML Frames. The transfer speed of our server is limited to 8 kB/s («dial-up» speed).

[Via today and tomorrow]

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...