Never mind the bee stings

Pointback

Posted in Solo canzonette by matteb83 on 17 aprile 2012

Gli It’s A Musical sono facili da spiegare. Lei svedese, lui tedesco, sono un duo di stanza a Berlino. Lei suona le tastiere e il più delle volte canta. Lui suona la batteria e ogni tanto canta. Fanno musica pop.

La prima cosa che salta all’orecchio ascoltando le loro canzoni è l’essenzialità: la semplicità diretta dettata dall’uso di due soli strumenti. Per giunta in un’accoppiata abbastanza insolita. Basta però andare un poco oltre per accorgersi che il lavoro dietro la superficie è profondo e imprevedibile.

Quello degli It’s A Musical è un gioco a due mosse: creare strutture non banali con i mezzi messi a disposizione da tastiere e batteria e riuscire poi a rinchiuderle entro il recinto essenziale della forma pop. Ne escono canzoni dirette, che non fanno fatica, con i loro ritornelli colorati, a insinuarsi in testa e lì rimanere ben ancorate. Ma canzoni – ci si rende conto presto – non così semplici come sembrano, capaci di adattarsi di volta in volta alle pieghe degli umori di chi ascolta.

For years and years è il  loro secondo album. Come il loro esordio del 2008, il sorprendente The music makes me sick,  esce per la sempre infallibile Morr Music.

Mp3: It’s A Musical > The Nap

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...