Never mind the bee stings

Puramente casuale

Posted in Proiezioni, Solo canzonette by matteb83 on 18 luglio 2012

Gli anni ’70 non sono di gran moda, al momento. E il poliziottesco – i film polizieschi all’italiana prodotti in quel decennio – è un genere di culto non particolarmente diffuso al di fuori della sua nicchia di appassionati. Eppure i Calibro 35 – che dalle rutilanti colonne sonore di quei film, frullati di funk, jazz, prog e garage rock, traggono immaginario e ispirazione – continuano a non sbagliare una mossa, un disco, un concerto, raccogliendo anno dopo anno un pubblico sempre più numeroso ed entusiasta.

Il loro ultimo album, fuori ormai da qualche mese, si chiama Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale: disclaimer che ogni amante del buon cinema conosce bene. Non so se sia il loro album migliore – non mi azzardo a fare classifiche e di mezzo ci sono anche tante cover di brani intoccabili – ma di certo è il più divertente e vivace. Tra i tempi sincopati, gli organi d’altri tempi e le chitarre taglienti, salta fuori una band non solo del tutto a suo agio con la delicata e misteriosa materia che si ritrova a maneggiare, ma anche libera di spaziare tra le tante possibilità rimaste inesplorate, in quegli anni lontani di rapine, inseguimenti e sparatorie.


Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...