Never mind the bee stings

Bring me trouble

Posted in Solo canzonette by matteb83 on 25 luglio 2012

Spiace dirlo, ché da queste parti a Sondre Lerche si vuole bene, ma l’ultimo album davvero all’altezza del prolifico e senza dubbio talentuoso cantautore norvegese si intitolava Phantom Punch e risale al 2007, ormai cinque anni fa. Lì Sondre Lerche giocava a fare il rocker, tirando fuori suoni un po’ graffianti e un po’ lo-fi, ma senza mai andare davvero fino in fondo. Cioè, senza mai prendersi davvero sul serio. E l’idea proprio per questo funzionava: non un’improbabile “svolta rock”, ma più che altro un omaggio a quello stile. Come del resto era successo esattamente un anno prima con Duper Sessions: album che rendeva omaggio invece all’epoca d’oro del jazz e dello swing.

Nell’attesa che la scrittura e le idee tornino a quei livelli, l’altro giorno il buon Sondre Lerche ha tirato fuori dal cassetto questa Boxing Day, canzone pescata dalle sessions per Phantom Punch e rimasta finora inedita. Ascoltandola si ha fra le mani un perfetto bignami di quello che Sondre Lerche è capace di fare.

Mp3: Sondre Lerche > Boxing Day

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...