Never mind the bee stings

How it is is how it oughta be

Posted in Solo canzonette by matteb83 on 9 ottobre 2012

Alla fine l’unica canzone che davvero riesco a salvare di Love This Giant, il disco firmato a quattro mani da David Byrne e St. Vincent, è Optimist. Ci sarebbero in verità anche Who? e I Should Watch Tv a contendersi il titolo, se solo non fossero affossate dall’arrangiamento di fiati invadente e pesante che fa di tutto per appiattire ogni idea che trova sulla sua strada.

Non a caso Optimist  è il solo brano in scaletta in cui trombe, tromboni e compagnia si tengono in disparte, sullo sfondo, dando modo alla voce di Annie Clark e al tappeto elettronico che lo animano di emergere e colpire chi ascolta. Una soluzione semplice, che funziona bene e che restituisce un’immagine inedita di St. Vincent. Quel volto diverso che, credo, era l’obiettivo che stava alla base di questo disco, ma che purtroppo non è riuscito ad emergere fino in fondo.

David Byrne & St. Vincent > Optimist

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...