Never mind the bee stings

Un’altra città

Posted in Collegamenti, Parole, Sì viaggiare by matteobenni on 27 maggio 2013

timthumb

 

Il susseguirsi di grandi spazi inutilizzati spezzati di tanto in tanto da aree su cui sorgono ville recintate, grandi costruzioni o anche solo gruppi di abitazioni con il tetto in lamiera è uno degli elementi che rende questa parte d’Africa inconfondibile e unica. E’ un tratto distintivo che dà un volto al paesaggio, esattamente come in Italia i campi ancora divisi dall’antica centuriazione romana caratterizzano l’aspetto della Pianura Padana.

 

Su No Borders Magazine è uscita la seconda parte (qui la prima) del mio racconto-resoconto da Dar es Salaam. A piedi e su pericolosi mezzi a motore attraverso i mutevoli paesaggi di una metropoli africana che affaccia sull’Oceano Indiano.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...