Never mind the bee stings

Cose scritte, cose da leggere

Posted in Collegamenti, Parole by matteobenni on 3 marzo 2014

quattro

E’ online da venerdì scorso e liberamente scaricabile l’ebook collettivo Tifiamo 4 – Acqua. Il libro nasce al termine di una giocata narrativa lanciata da Wu Ming per accompagnare la nascita di 4 – il libro, opera a metà tra fotografia e narrazione firmata da TerraProject e Wu Ming 2 e nata grazie a una campagna di crowdfunding. 4 è – nelle parole di Wu Ming – un “progetto transmediale multiautore” nato da quattro reportage fotografici del collettivo TerraProject dedicati ai quattro elementi (terra, aria, acqua, fuoco) nei paesaggi dell’Italia di oggi.

Il progetto poi è diventato una mostra di fotografie e audioracconti (scritti e letti da WM2), un reading musicale di WM2 + Frida X e, grazie al successo della campagna di crowdfunding, un libro fotonarrativo. A tutto questo si aggiunge ora l’ebook collettivo, che contiene 34 racconti, tutti intitolati Acqua e tutti legati a quattro delle fotografie sull’elemento “acqua” scattate da TerraProject.

Uno di questi è firmato dal sottoscritto. Inizia così.

Si stringe addosso il cappotto troppo largo, alza il bavero per ripararsi dal vento. Sta arrivando la stagione fredda.

Sono settimane ormai che non si vedono più turisti. Gli alberghi hanno chiuso e mandato a casa il personale. Il paese, come sempre accade in questa metà dell’anno, è tornato ad essere vuoto.

In piedi davanti all’acqua, l’uomo sfrega le suole delle scarpe contro il cemento sbrecciato, mangiato dal sale. Appoggia una mano sulla ringhiera di metallo: è più fredda di quanto si aspettasse. Poi cammina fino alla grata, a un passo dal mare.

Lontano, l’acqua si perde in una foschia grigia, si confonde con il cielo. Nuvole bianche stanno salendo da est.

Il libro si scarica qui. Un ringraziamento particolare va al curandero Mr. Mill per la pazienza, lo sbattimento e l’ottimo lavoro.

Già che ci siamo, poi, c’è da segnalare che da un paio di settimane si può leggere online su L’ennesimo blog della fantascienza il mio racconto L’Oostvaard e il Conglomerato, comparso su un altro ebook collettivo gratuito, pubblicato questa volta da una nota casa editrice inesistente e intitolato L'(n+1)esimo libro della fantascienza.