Never mind the bee stings

Gong

Posted in Solo canzonette by matteobenni on 30 dicembre 2014

Tutto quello che so è che ha 22 anni, è di Leeds e si fa chiamare Favela. A inizio 2014 ha fatto uscire un EP di tre canzoni intitolato Easy Yoke e da pochi giorni ha pubblicato online un nuovo brano, Gong, che si muove tra arpeggi ipnotici, elettronica sospesa e malinconia.

Il gigante bambino (invisibile)

Posted in Serietà by matteobenni on 30 dicembre 2014

Possiamo dimenticare i Levellers britannici, il Biennio rosso, lo Statuto dei lavoratori, i tanti movimenti popolari che hanno caratterizzato la storia del nostro paese, dai Fasci siciliani all’occupazione delle terre e delle fabbriche; possiamo relegare questi eventi in vecchi libri nascosti su scaffali senza nome, abbandonarli in preda alla polvere e ai tarli, destinarli all’oblio delle cantine senza posarvi lo sguardo sopra né toccarli per anni e anni; possiamo scordare simili eventi del passato, ma arriva sempre il momento in cui tornano attuali: quando le contraddizioni della società giungono a maturare, essi servono da esempio per una nuova azione sociale e politica. Consci della storia passata e degli ostacoli che ci si parano davanti, dobbiamo ribaltare il tavolo della discussione.

È lucida e tagliente l’analisi che Emanuele Ferragina fa nel suo La maggioranza invisibile: il ritratto di un paese tagliato in due, non più tra destra e sinistra, ma tra una minoranza (visibile) di garantiti e una maggioranza (appunto, invisibile) composta da precari, neet, disoccupati, migranti e pensionati poveri (ovvero con pensioni sotto i 1000 euro: in Italia sono 11 milioni). La maggioranza invisibile pur essendo numerosissima (e in crescita costante) è ancora “un gigante bambino”, incapace di riconoscersi e organizzarsi per rivendicare diritti e riforme sociale improntate su equità e redistribuzione della ricchezza. Una lettura consigliata.

I dischi del 2014

Posted in Nastroni, Solo canzonette by matteobenni on 29 dicembre 2014

al8

È sempre divertente il gioco delle classifiche dei dischi di fine anno, e utile, anche, per fare ordine tra tutto quello che si è ascoltato da gennaio a dicembre. In questo 2014, in verità, ho indugiato molto su dischi vecchi, soprattutto di black music, jazz e soul, usciti tra anni ’50, ’60 e ’70. Quindi sto scoprendo solo in questi giorni – grazie appunto alle classifiche di fine anno – molti album interessanti che mi ero perso, tra quelli usciti negli ultimi dodici mesi. Ma il tempo per ascoltare un po’ di dischi nuovi, comunque, non è mancato. Ecco qui, allora, i venti dischi del 2014 che più ho ascoltato e riascoltato nel 2014.

20. Alpaca Sports – Sealed With A Kiss

19. Andrew Bird – Things Are Really Great Here, Sort Of…

18. T.V. Smith – I Delete

17. Bored Nothing – Some Songs

16. Allo Darlin’ – We Come From The Same Place

15. When Nalda Became Punk – Indiepop Or Whatever!

14. Buddy – Last Call for the Quiet Life

13. Thurston Moore – The Best Day

12. The Dø – Shake Shook Shaken

11. Flowers – Do What You Want To, It’s What You Should Do

10. Maria Antonietta – Sassi

9. Erlend Øye – Legao

8. Death Vessel – Island Intervals

7. Dente – Almanacco Del Giorno Prima

6. The Notwist – Close To The Glass

5. Mad Caddies – Dirty Rice

4. Real Estate – Atlas

3. Fanfarlo – Let’s Go Extinct

2. Mac DeMarco – Salad Days

1. Alvvays – Alvvays

E sempre per rispettare le tradizioni, qui c’è anche un nastrone di venti tracce (una per disco) da ascoltare comodamente in streaming.

Quel che resta

Posted in Solo canzonette by matteobenni on 15 dicembre 2014

Johan Agebjörn, ovvero l’altra metà del duo sinth-pop svedese Sally Shapiro una volta tolta la cantante Sally Shapiro, esce a febbraio con un disco solista che si chiamerà Notes.

Una prima anticipazione è questa The Leftovers, che vede tra gli ospiti gli Young Galaxy e Emil Svanängen dei Loney Dear. Sospesa, scricchiolante e a tratti cupa, mi ricorda con piacere le atmosfere di Island Intervals dei Death Vessel, uno dei miei dischi più amati di questo 2014.

Esposizioni

Posted in Effetti speciali, Immaginare by matteobenni on 10 dicembre 2014

Landscapes-Double-Exposure-Series-1 Landscapes-Double-Exposure-Series-4 Landscapes-Double-Exposure-Series-6 Landscapes-Double-Exposure-Series-8

(via)

Finestre sbarrate a St. Louis

Posted in Immaginare by matteobenni on 9 dicembre 2014

ferguson_7

ferguson_8

ferguson_5

ferguson_3

ferguson_1

(via)

NMTBS Soundcloud Playlist #4

Posted in Nastroni by matteobenni on 1 dicembre 2014